Scrivere il futuro leggendo il passato, nel rispetto dell'ambiente.

Nel rispetto della natura e dell'ambiente, in perfetta controtendenza con un mercato industrializzato basato sui prodotti “usa e getta”, la Tarpac 1950 realizza dei mobili e degli arredi capaci di invecchiare insieme all’uomo e magari passare di generazione in generazione, consentendo alla natura di sviluppare di nuovo ogni tronco che ci ha nobilmente donato.

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una trasformazione radicale del mercato del mobile e dell’arredamento. La nascita di società dotate di grandi spazi espositivi e di una enorme capacità comunicativa ha fatto si che si affermasse un modello di prodotti dotati di linee di design innovative ma realizzate con concetti industriali che sono ispirati ad una filosofia “usa e getta” che sta distruggendo il mondo e togliendo il futuro ai nostri figli.



Da questa osservazione, agevolata da venti anni di vita vissuta fianco a fianco in falegnameria con un grande maestro Tarcisio Pacini (mio padre), è nata la voglia di lanciare sul mercato una linea di prodotti storici e contemporanei ed una filosofia di lavoro alternativa che abbia dei contenuti e dei valori importanti e che in parallelo permetta anche la conservazione di Arti e Mestieri Toscani quali falegnami, intagliatori, fabbri, decoratori, che sono oramai in avanzata via di estinzione.

- Utilizzo della materia prima naturale a km 0 nel rispetto dell’ambiente,
- Mantenere dei valori artigianali e tramandarli nel futuro,
- Offrire al mercato un prodotto dal design unico completamente made in Italy (Tuscany)   che va oltre le mode ed acquista valore nel tempo.

Vogliamo mettere a disposizione questa filosofia di lavoro a tutte quelle persone che fanno della qualità e dell’eccellenza un obiettivo etico e professionale.


Daniele Pacini